Bank of China dovrà pagare i danni alle vittime israeliane di Hamas

Pubblicato il 16 Luglio 2011 14:35 | Ultimo aggiornamento: 16 Luglio 2011 14:35

NEW YORK – La Corte suprema dello Stato di New York ha condannato la Bak of China: le vittime israeliane degli attentati di Hamas potranno chiedere i danni.

Secondo Israele e l’israel Law Center l’istituto cinese La Bank of China non avrebbe fatto niente per bloccare il trasferimento di denaro verso il gruppo della Striscia di Gaza.

Sempre stando al ragionamento israeliano i soldi cinesi sarebbero finiti in acquisti pericolosi di razzi e missili usati contro lo statto Ebraico.

«I leader del terrorismo islamico hanno effettuato bonifici dall’Iran e dalla Siria verso una filiale della Bank of China di Pechino . Da lì il denaro è stato spedito nella Striscia di Gaza e in Cisgiordania», scrivono i giudici della Corte suprema.