Bill Gates, la figlia Jennifer vaccinata: “Purtroppo non mi è stata impiantata l’intelligenza di mio padre”

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 16 Febbraio 2021 17:22 | Ultimo aggiornamento: 16 Febbraio 2021 17:27
bill gates, jennifer vaccinata

Bill Gates, la figlia jennifer vaccinata: “Purtroppo non mi è stata impiantata l’intelligenza di mio padre” (foto Ansa)

Jennifer Gates, la figlia 24enne del co-fondatore di Microsoft Bill Gates è stata vaccinata contro il Covid.

La ragazza ha scritto un post ironico sui social: “Purtroppo con il vaccino non mi è stata impiantata l’intelligenza di mio padre nel cervello…se solo l’mRNA avesse questo potere!”.

Jennifer Gates vaccinata contro il Covid, l’ironia sui social network

Usa l’ironia sui social network Jennifer Gates. In questo modo risponde alle teorie del complotto più diffuse sul vaccino Covid che vede suo padre protagonista.

Una di queste dice che la pandemia sarebbe soltanto una copertura per un piano che in realtà vuole impiantare microchip tracciabili.

Secondo alcuni cospirazionisti online, il co-fondatore di Microsoft avrebbe creato la pandemia per approfittarne e guadagnarci dei soldi in combutta con le case farmaceutiche..

E questo malgrado la battaglia portata avanti da Bill Gates per la produzione di vaccini gratuiti.

La figlia di Gates è studentessa di Medicina e aspirante medico. Sui social spiega di aver effettuato la prima dose di mRNA dicendosi “una privilegiata”.

Jennifer Gates: “Nonostante il vaccino indosserò ancora la mascherina” 

La ragazza ha detto che nonostante il vaccino “indosserà ancora una mascherina (o due!) dopo aver ricevuto anche seconda dose”.

“È passato più di un anno dall’emersione della variante SarsCOV2 – sottolinea ancora Jennifer Gates – e ora abbiamo più soluzioni, comprese le immunizzazioni, per aiutare a proteggere i singoli e le comunità”.

“Come studentessa di medicina e aspirante medico, sono grata del fatto che mi darà protezione e sicurezza per la mia futura pratica”.

“Invito tutti a leggere di più e a considerare l’opzione quando viene fornita la possibilità”.

“Più persone vengono immunizzate, più le nostre comunità sono sicure per tutti. I nostri operatori sanitari -conclude Jennifer Gates- hanno lavorato instancabilmente per salvare più vite possibili, e questo vaccino non farà altro che aumentare la loro capacità di successo”.