Bimba cade e annega in una fossa biologica: il coperchio non era chiuso bene

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 21 Febbraio 2020 12:07 | Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio 2020 12:07
Bimba cade e annega in una fossa biologica: il coperchio non era chiuso bene

Bimba cade e annega in una fossa biologica: il coperchio non era chiuso bene

DALLAS – Una bambina di due anni è morta annegata dopo essere caduta in una fossa biologica. La piccola stava giocando in un parco di un resort quando il coperchio della fossa su cui era salito è crollato improvvisamente. Nicole, il nome della bimba, è scivolata per oltre 4 metri. I genitori con l’aiuto di altri ospiti, hanno provato a tirarla fuori con una corda ma ogni tentativo è stato vano. Il corpo della bimba ormai senza vita è stato recuperato un’ora dopo l’incidente.

La tragedia è accaduta al Paradise Lagoons RV Resortad di Aransas Pass, in Texas, mercoledì pomeriggio, 19 febbraio. La bimba era andata a trovare il papà, che lavora nel resort, insieme alla mamma e ai due fratelli più grandi.

La portavoce del dipartimento dei vigili del fuoco del posto, Gillian Cox, ha dichiarato a KRISTV: “Abbiamo provato a tirarla fuori calando nella fossa un agente ma ormai non c’era più niente da fare. La bimba era già morta”. La Cox poi ha aggiunto che il coperchio della fossa non era chiuso e quindi ha ceduto. Inoltre non era stato esposto nessun cartello di avviso sul possibile pericolo. La polizia locale ha avviato un’indagine per capire per quale motivo la fossa biologica non fosse protetta da un recinto. (fonte MIRROR)