Bimba di 14 mesi sbranata dai cani randagi. Era sola in casa col fratellino

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 gennaio 2018 20:58 | Ultimo aggiornamento: 26 gennaio 2018 20:59
Tragedia in India: una bimba di 14 mesi è stata sbranata a morte da dei cani randagi

La bimba (La scena è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza della zona)

NEW DELHI – Lasciano in casa sola con il fratello maggiore di 5 anni la figlioletta di 14 mesi e quando tornano la trovano morta, sbranata da dei cani randagi. 

E’ accaduto in India, a Raipur. Riya Sahu, così si chiamava la bimba, si era messa a gattonare fuori di casa, nella zona di Anupam Nagar.

Ad un certo punto un gruppo di cani randagi le si è avvicinata e l’ha attaccata. Un agente di polizia ha raccontato ai media che gli abitanti della zona hanno assistito alla scena e hanno subito cercato di intervenire. Sono riusciti a cacciare gli animali, ma per la piccola era ormai troppo tardi.

La bimba è stata trasportata in ospedale, ma i medici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Secondo quanto scrive Metro, quando è successa la tragedia i genitori della piccola erano al lavoro. Non è noto se siano stati indagati.

Alcuni mesi fa un caso analogo si è registrato anche in Italia. A Flero, in provincia di Brescia, nel settembre del 2017 una bambina di 13 mesi è stata azzannata a morte dal pitbull di famiglia mentre stava giocando nel giardino di casa mentre il nonno era in casa.

Una distrazione fatale perché in un attimo la bambina, che forse si è diretta verso la ciotola dei due cani, è stata aggredita e sbranata. “Non c’è punto del corpicino che non sia stato morso” raccontò allora chi prestò i primi soccorsi, risultati inutili.