Bimbo di 6 anni muore per un parassita, l’allarme: “Non usate l’acqua del rubinetto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Ottobre 2020 15:39 | Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2020 15:39
Bimbo muore per parassita nell'acqua

Bimbo di 6 anni muore per un parassita, l’allarme: “Non usate l’acqua del rubinetto” (foto ANSA)

La morte di un bimbo di 6 anni, 120mila persone senz’acqua. È scattato l’allarme rosso in Texas dopo che un bambino è stato ucciso dall’ameba mangia-cervello.

Divieto di bere l’acqua di casa per via di un parassita pericolosissimo. E’ quanto sta accadendo a Houston, Usa, per circa 120mila utenze.

Il parassita sarebbe molto pericoloso perché in grado di intrufolarsi nell’organismo umano tramite il naso e di portare gravi infezioni.

E’ stato imposto ai cittadini di non aprire i rubinetti. Poi però quando la situazione è diventata più chiara le indicazioni statali sono cambiate.

Per “uccidere” il parassita, sì all’utilizzo dell’acqua di casa ma solo previa bollitura. La raccomandazione per i residenti della zona e per chi vi lavora è di usare la massima cautela nell’uso dell’acqua fino a quando tutta la rete idrica non sarà controllata e bonificata.

Allarme dopo morte di un bimbo di 6 anni

L’allarme è stato lanciato dopo che un bambino di soli 6 anni si è sentito male in seguito ad una forte infezione che ha costretto il piccolo al ricovero in ospedale.

Il piccolo aveva inalato l’acqua mentre giocava vicino ad alcune fontanelle.

I medici hanno capito che il bambino era stato infettato dall’ameba mangia cervello. Il piccolo purtroppo non ce l’ha fatta. 

L’ameba era stata inalata dal bambino ed era giunto direttamente al cervello e lo aveva attaccato. Da qui la scoppio di una rara infezione. 

Negli Stati Uniti è il 34esimo caso di morte a causa del parassita dal 2009. (fonte IL MESSAGGERO)