Bimbo twitta dall’account del comando strategico Usa (quello delle armi nucleari) e scatena il caos

di Gianluca Pace
Pubblicato il 30 Marzo 2021 18:07 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2021 18:13
Bimbo twitta dall'account del comando strategico Usa (quello delle armi nucleari) e scatena il caos

Bimbo twitta dall’account del comando strategico Usa (quello delle armi nucleari) e scatena il caos (foto Ansa)

Un bambino ha inavvertitamente scatenato il caos durante il fine settimana pubblicando un tweet incomprensibile sull’account ufficiale dello US Strategic Command, parliamo dell’agenzia responsabile della salvaguardia delle armi nucleari americane. 

Alcuni utenti del social media per qualche tempo hanno anche temuto che l’account potesse essere stato violato. In realtà, come riportano i media Usa, il criptico messaggio (; l ;; gmlxzssaw), era stato scritto dal figlio del social media manager dell’account.

“Il gestore – hanno poi spiegato dal non poco importante US Strategic Command – ha lasciato momentaneamente l’account Twitter aperto e incustodito. Il suo bambino piccolo ha iniziato a giocare con i tasti e inconsapevolmente ha pubblicato il messaggio”. Il tweet è stato cancellato in pochi minuti.

Bimbo twitta dall’account del comando strategico Usa (quello delle armi nucleari) e scatena il caos. Colpa dello smartworking?

Il tweet comunque non è passato inosservato. Come ovvio. L’incomprensibile scritta ha fatto più o meno il giro del mondo. E il giro, come ovvio, dei vari settori dell’esercito americano. Chissà cosa avranno pensato gli esperti, i vari generali, i vari comandanti di terra, aria e mare quando hanno visto quella scritta: ; l ;; gmlxzssaw. Per fortuna non c’è stata nessuna conseguenza. Almeno per noi. Chissà se invece ci saranno conseguenze per il povero social media manager. Sarà stata colpa dello smartworking? Scoppierà una guerra nucleare a causa del cosiddetto lavoro agile? Speriamo di no.