Bin Laden: “A morte tutti gli ostaggi americani se verrà giustiziato Khaled”

Pubblicato il 25 Marzo 2010 13:12 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2010 13:22

Osama Bin Laden torna a farsi sentire. E lancia una nuova minaccia. In un messaggio audio diffuso dall’emittente Al Jazeera, il leader di Al Qaeda dichiara che tutti i prigionieri americani in mano alla rete terroristica saranno uccisi «se verranno giustiziati Khaled Sheikh Mahammed e i suoi compagni».

Khaled Sheikh Mohammed è considerato il regista degli attentati dell’11 settembre ed è sotto processo negli Stati Uniti.

«Oh popolo americano, questo mio messaggio riguarda i nostri prigionieri che sono ancora nelle vostre mani – afferma il terrorista saudita – la vostra amministrazione segue i passi dei suoi predecessori e prosegue la guerra in Afghanistan. Per questo vi diciamo che il giorno in cui gli Stati Uniti dovessero prendere la decisione di uccidere Khaled Sheikh Mohammed e i suoi compagni deciderebbero anche l’uccisione degli americani che finiscono nelle nostre mani».