Bin Laden progettava un nuovo 11 settembre

Pubblicato il 14 Luglio 2011 22:49 | Ultimo aggiornamento: 15 Luglio 2011 12:15

NEW YORK – Osama Bin Laden dal suo rifugio di Abbottabad, in Pakistan, stava lavorando per allestire un commando di militanti, in modo da mettere a segno un attentato in occasione del decimo anniversario dell’11 settembre. Lo ha rivelato il Wall Street Journal, secondo il quale indicazioni di questo tipo sono emerse dal materiale sequestrato dalla Cia nel raid di Abbottabad lo scorso maggio.

Bin Laden scambio’ comunicazioni sulla possibile composizione del commando con colui che la Cia considera il suo capo operativo, Attiyah Abd al-Rahman. Il leader di Al Qaida scambio’ pareri circa la squadra dell’ipotetico attacco, e rifiuto’ nomi che al-Rahman gli proponeva. Lo hanno riferito al Wall Street Journal fonti della Cia informate sul materiale sequestrato ad Abbottabad nel raid del 2 maggio scorso. Il progetto – hanno precisato – era peraltro nella sua fase iniziale. Non sono stati rilevati indizi tali che facciano a pensare che il complotto possa essere andato al di la’ della sua mera progettazione. Progetti per un attacco in occasione del decimo anniversario dell’11 settembre – riferisce il Wall Street Journal – erano una delle poche potenziali minacce emerse dall’enorme quantita’ di documenti e altro materiale sequestrato nel compound di Bin Laden in Pakistan.