Bitcoin e Autumn Radtke, ombra di una morte misteriosa

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 marzo 2014 13:26 | Ultimo aggiornamento: 6 marzo 2014 13:53
Autumn Radtke

Autumn Radtke

ROMA – Il sistema BitCoin, la moneta virtuale, è in crisi. Continuano a chiudere siti e piattaforme di trading di BitCoin con casi di ammanchi notevoli: Mt.Gox ha chiuso dopo un probabile furto di 750mila BitCoin, che valgono circa 350milioni di euro. Con questi eventi a fare da sfondo molti legano la morte della giovane Ceo di First Media, Autumn Radtke, alla vorticosa caduta del sistema della moneta virtuale.

Autumn Radtke, 28 anni, è stata trovata morta per cause ancora incerte. Era CEO di First Media, fondo specializzato in Bitcoin. Non si esclude nessuna pista, nemmeno quella della suicidio perché, pare, la compagnia avrebbe pesantemente risentito del recente crollo di Mt. Gox.

Sono quindi i Bitcoin a gettare un’ombra sulla fine di Autumn trovata morta all’interno del suo appartamento a Singapore, anche per un altro motivo: la giovane è stata trovata il 26 febbraio, ovvero due giorni dopo che Mt.Gox è sparita dalla rete.