Bitcoin, Gerald Cotten muore a 30 anni: solo lui aveva password per sbloccare 150 milioni di dollari

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Febbraio 2019 12:41 | Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio 2019 13:14
Bitcoin, morto Gerald Cotten: persa password per avere milioni di dollari

Bitcoin, Gerald Cotten muore a 30 anni: solo lui aveva password per sbloccare 150 milioni di dollari

ROMA – Il re dei Bitcoin e supernerd canadese Gerald Cotten è morto improvvisamente a 30 anni portando con sé nella tomba la password per accedere a 150 milioni di dollari. Un tesoro in ballo decisamente consistente che rischia di rimanere seppellito nel web se non si troverà la password che solo il fondatore di QuadrigaCX conosceva. 

Al centro dell’impero informatico fondato da Cotten ci sono appunto i bitcoin, ma il giovane nerd canadese è morto ad appena 30 anni in India e ora la vedova si trova nei guai. La criptovaluta infatti aveva attirato investimenti reali e in molti rischiano di rimanere al verde se i conti non verranno sbloccati da una password che solo Gerald, a quanto pare, conosceva.

La vedova Cotten in questi giorni di lutto è stata assediata da quanti hanno investito nella piattaforma Exchange Arootawa e giura di non avere la password, tanto da aver ingaggiato un esperto, Chris McBryan, per scovare nei pc e nei cellulari di Gerald la possibile password per accedere a quei soldi.