Londra, il manifestante di colore che salva l’estremista di destra bianco dalla folla

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Giugno 2020 10:11 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2020 13:40
Londra, il manifestante di colore che salva l'estremista di destra bianco dalla folla

Londra, il manifestante di colore che salva l’estremista di destra bianco dalla folla (Foto Ansa)

LONDRA  –  “Non ci ho pensato molto, la sua vita era in pericolo… Ma se gli altri tre agenti di polizia che erano in piedi quando George Floyd è stato assassinato fossero intervenuti e avessero impedito al loro collega di fare quello che stava facendo, George Floyd sarebbe vivo oggi”. A parlare così è Patrick Hutchinson, il manifestante nero di Black Lives Matter (Blm) che ha portato in salvo un manifestante durante le proteste di sabato a Londra.

Hutchinson ha parlato del momento in cui ha deciso di intervenire per aiutare l’uomo in difficoltà.

In un’intervista a Channel 4 News, l’uomo, che fa il personal trainer ed è già nonno, ha raccontato di aver agito d’istinto, senza pensarci molto.

“Non ci pensi al momento, fai semplicemente quello che devi fare”, ha spiegato nell’intervista.

“La sua vita era in pericolo, quindi sono andato lì, l’ho preso in braccio, l’ho messo sulle mie spalle e ho iniziato a marciare verso la polizia con lui”.

“Voglio solo uguaglianza, uguaglianza per tutti noi”, ha aggiunto Hutchinson.

“Al momento la bilancia non è equanime e io voglio solo che le cose siano eque per i miei figli e nipoti”.

Hutchinson, esperto di arti marziali, era andato sabato con alcuni amici alla protesta antirazzista.

Ad un certo punto, però, i manifestanti neri si sono scontrati con gruppi di estrema destra e l’uomo bianco, che poi lui ha raccolto da terra, è rimasto solo perché lasciato indietro dai commilitoni. 

A quel punto Hutchinson è intervenuto e lo ha preso in spalla. (Fonti: Agi, YouTube)