Bloccò un aereo per le noccioline. Un anno di carcere per la figlia del presidente della Korean Air

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 febbraio 2015 14:07 | Ultimo aggiornamento: 12 febbraio 2015 14:07
Cho Hyun-Ah (foto Ansa)

Cho Hyun-Ah (foto Ansa)

ROMA – È stata condannata ad un anno di carcere Cho Hyun-Ah, la figlia del presidente della Korean Air che bloccò un volo e fece scendere il capo cabina dell’equipaggio per una presunta violazione della procedura nel servire le noccioline in prima classe. Il caso è stato molto seguito in Corea del Sud. La 40enne è stata giudicata colpevole di violazione delle norme sulla sicurezza della navigazione aerea per aver alterato il percorso dell’A380 “comportandosi come se si trovasse su un suo jet privato”.

Tutto avvenne lo scorso 5 dicembre quando Cho Hyun-Ah bloccò l’aereo perché le erano state servite delle noccioline senza che le avesse richieste, per di più in un sacchetto anziché in un piattino. Il membro dell’equipaggio, capo cabina del volo, sgridato da  Cho Hyun-Ah sarebbeanche  stato fatto inginocchiare dalla donna che gli avrebbe poi battuto sulla testa un manuale di procedure.