Boeing 737 Max, schianto Indonesia causato da vari fattori: anche sistemi automatici

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Ottobre 2019 13:40 | Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre 2019 13:40
Boeing 737 max lion air cause caduta

Foto archivio ANSA

ROMA – Nel 2018 un Boeing 737 Max 8 della Lion Air precipitò subito dopo il decollo in Indonesia, provocando la morte di 189 persone. Il 25 ottobre un rapporto diffuso dalle autorità indonesiane svela che furono diversi i fattori a causarne la caduta, tra cui difetti di progettazione dell’aeromobile, in particolare dei sistemi automatici, addestramento inadeguato e problemi di manutenzione.

L’aereo precipitò nel Mare di Java pochi minuti dopo il decollo il 29 ottobre 2018. Un sommario del rapporto diffuso il 25 ottobre afferma che il volo 610 della Lion Air, da Jakarta all’isola di Sumatra, precipitò anche perché ai piloti non venne detto quanto velocemente reagire ad un malfunzionamento del sistema automatizzato di controllo del volo installato sul velivolo.

Durante una conferenza stampa, gli investigatori hanno tuttavia elencato nove punti critici, che sommati hanno portato alla tragedia. Il Comitato indonesiano per la sicurezza dei trasporti ha affermato che il sistema automatizzato, noto come Mcas, faceva riferimento ad un singolo sensore di “angolo di attacco” che fornì informazioni errate, mostrando automaticamente che il muso dell’aereo era rivolto verso il basso.

Finora l’Indonesia non ha diffuso l’intero rapporto, ma già nel sommario reso noto venerdì si identificano i diversi passi falsi che secondo quanto stabilito dall’indagine portarono alla sciagura. (Fonte ANSA-AP)