Bonus per incentivare ad avere figli durante la pandemia: l’idea di Singapore

di Caterina Galloni
Pubblicato il 10 Ottobre 2020 7:51 | Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre 2020 18:15
bonus figli singapore

Bonus per incentivare ad avere figli durante la pandemia: l’idea di Singapore (foto ANSA)

Nel timore che si abbassino ulteriormente i tassi di natalità, Singapore offrirà un bonus per incoraggiare le coppie ad avere figli durante la pandemia di coronavirus.

Heng Swee Keat, vice primo ministro di Singapore, ha affermato che il bonus figli sarà d’aiuto a rassicurare i cittadini alle prese con licenziamenti e problemi finanziari che scatenano incertezza sul futuro.

Già alle prese con uno dei tassi di natalità più bassi al mondo lo Stato asiatico ora teme che il Covid farà diminuire ulteriormente le nascite.

Heng tuttavia non ha detto a quanto ammonterà la somma che andrà ad aggiungersi ai già numerosi bonus per neonati offerti dal governo.

L’attuale sistema di incentivi nel Paese offre ai genitori idonei fino a un equivalente di 6.200 euro. 

Il paese sta affrontando una seria recessione.

Nel secondo trimestre, rispetto allo stesso periodo del 2019, il PIL si è ridotto del 12,6% registrando “il calo più netto mai registrato”, secondo gli economisti.

Nei Paesi vicini, invece, alcuni affrontano il problema opposto.

Nelle Filippine infatti si prevede che le gravidanze indesiderate aumenteranno di quasi la metà a 2,6 milioni se le restrizioni ai movimenti indotte dalla pandemia rimarranno in vigore fino alla fine dell’anno. (Fonte: BBC)