Borsa di Mosca in profondo rosso: Rts chiude a -4,4

Pubblicato il 17 Maggio 2012 18:31 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2012 18:50

MOSCA – Profondo rosso oggi per la Borsa russa, che risente della crisi dell'Eurozona e in particolare della mina vagante greca: l'indice Micex, denominato in rubli, ha chiuso con un -3,5%, a 1287 punti, sotto la soglia psicologica dei 1300 punti, come otto mesi fa, mentre Rts, denominato in dollari, ha chiuso con -4,4, a 1313 punti, il livello piu' basso dallo scorso ottobre.

Anche il rublo continua ad indebolirsi: oggi ha perso 13 copechi contro il dollaro e 5 contro l'euro.