Brasile. Narcos uccidono a sangue freddo dentro casa bambina di 9 anni

Pubblicato il 2 settembre 2014 9:48 | Ultimo aggiornamento: 2 settembre 2014 9:48
Vittime dei narcos

Vittime dei narcos

BRASILE, RECIFE -Una bambina di nove anni è stata uccisa a sangue freddo da trafficanti di droga dentro la sua casa a Recife, città del nord-est brasiliano. Lo rende noto l’emittente radiofonica Band, secondo cui anche la madre, tossicodipendente, è rimasta ferita.

I narcos hanno ammazzato la piccola con tre colpi di pistola alla testa. Il padre ha raccontato alla polizia che gli assassini stavano cercando il fratello della moglie, un adolescente di 13 anni entrato nel mondo della droga e che aveva con i criminali un debito di 250 reais (85 euro).