Brasile, Bernardo del Vasco de Gama torturato: sta con la donna del boss

Pubblicato il 26 Aprile 2013 19:01 | Ultimo aggiornamento: 26 Aprile 2013 19:01
Brasile, Bernardo del Vasco de Gama torturato: sta con la donna del boss

Bernardo Vieira de Souza

RIO DE JANEIRO – Choc in Brasile: Bernardo Vieira de Souza, centrocampista del Vasco da Gama, è stato sequestrato e torturato da un gruppo di narcotrafficanti mentre passava per una ‘favela’ di Rio de Janeiro. Il calciatore sarebbe stato aggredito per la sua relazione con Dayana Rodrigues, una delle ‘fidanzate’ del boss della droga locale.

Tutto è avvenuto lo scorso martedì, come ha denunciato lo stesso Bernardo, che ha però ritratto tutto, probabilmente per paura di ritorsioni.

Lui e la sua fidanzata sono stati sorpresi nella baraccopoli “Salsa e Merengue” da alcuni affiliati della gang “Complexo da Maré”, nel nord della città.

I banditi li hanno portati in una casa isolata e lì li hanno prima spogliati e poi imbavagliati e legati con dello scotch. Quindi li hanno torturati con delle scosse elettriche e li hanno picchiati. Alla ragazza sono anche stati sparati due colpi di pistola alla gamba.