Brasile/ “Detenuti vadano a dormire a casa”. In carcere zero posti, neanche in terra

Pubblicato il 30 maggio 2009 4:09 | Ultimo aggiornamento: 30 maggio 2009 4:09

Il carcere di Porto Alegre (Brasile) non ha spazio a sufficienza per ospitarli tutti e così, per i prossimi mesi, più di duecento detenuti della prigione andranno, ogni sera, a dormire a casa.

La corte di Porto Alegre ha dato l’allarme: “La situazione di sovraffollamento è gravissima e rende inumana la permanenza in cella durante la notte.Per questo la cosa migliore è che tutti i carcerati in regime di semilibertà dormano a casa”.

Nelle celle non c’è posto neanche in terra e i detenuti, al momento, devono alternarsi tra chi dorme e chi sta in piedi, in attesa del suo turno di sonno.