Brasile: piogge, frane e inondazioni a Petropolis. 66 morti, case distrutte, centinaia di sfollati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Febbraio 2022 - 20:49
Brasile, piogge, frane e inondazioni a Petropolis: 66 morti. Case distrutte, centinaia di sfollati

Brasile, piogge, frane e inondazioni a Petropolis: 66 morti. Case distrutte, centinaia di sfollati (Foto Ansa)

Sessantasei persone sono morte a seguito delle piogge torrenziali che hanno provocato frane e inondazioni nella località turistica di Petropolis, in una regione montuosa dello stato sudorientale brasiliano di Rio de Janeiro, in Brasile. Centinaia i vigili del fuoco alla ricerca dei dispersi, di cui non è noto il numero. 

Brasile: piogge, frane e inondazioni a Petropolis. Decine di morti 

Per il governatore di Rio, Claudio Castro, recatosi sul posto, “la situazione è quasi come una guerra”. “Abbiamo visto macchine appese ai pali, auto capovolte. Tanto fango e ancora tanta acqua”, ha descritto il politico.  

Secondo il Comune di Petropolis, almeno 54 case sono state distrutte da smottamenti e inondazioni e più di 370 persone sono state accolte in rifugi improvvisati. Gran parte della città è intanto rimasta senza elettricità né acqua.  

Brasile, piogge torrenziali e inondazioni: Bolsonaro invia aiuti

Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, in viaggio diplomatico in Russia, ha commentato sui social gli effetti del maltempo a Petropolis:. “Da Mosca ho appreso della tragedia che ha colpito Petropolis. Ho fatto diverse telefonate ai ministri Rogerio Marinho (Sviluppo regioale) e Paulo Guedes (Economia) per un’assistenza immediata alle vittime”, ha scritto il capo dello Stato.

“Ho anche parlato con il governatore di Rio, Claudio Castro, che si trova nella regione colpita. Torno in Brasile venerdì e, anche se lontano, rimaniamo impegnati ad aiutare il prossimo. Dio consoli le famiglie delle vittime”, ha aggiunto Bolsonaro.