Brian Hawkins confessa in diretta tv: “25 anni fa ho ucciso un 19enne”

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 gennaio 2018 6:12 | Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018 20:37
Brian-Hawkins-confessione

Brian Hawkins confessa in diretta tv: “25 anni fa ho ucciso un 19enne”

LOS ANGELES – L’incredibile momento in cui un uomo, in un programma televisivo USA, confessa in lacrime l’omicidio di un adolescente commesso 25 anni fa. Brian Hawkins, 45 anni, ha contattato KRCR-TV e detto allo staff che voleva confessare il ruolo svolto nell’assassinio del diciannovenne Frank McCalister.

Incapace di convivere con il rimorso, ha affermato di non poter andare avanti con la consapevolezza di esser stato coinvolto in un omicidio e la fede in Dio, gli imponeva di confessare.

La rete televisiva aveva detto a Hawkins che non avrebbero mandato in onda l’intervista finché non avesse parlato con le forze dell’ordine, cosa che ha fatto e dopo la messa in onda si è consegnato.
Agli agenti ha riferito che insieme all’ex fidanzata Shanna Culver e il fratello Curtis Culver hanno attirato McCalister in una zona vicino alla città natale di Hawkins, a Shingletown, e l’hanno pugnalato a morte. Avevano lasciato il cadavere di McCalister in un bosco e poi lasciato la sua auto in un discount, secondo il racconto di Hawkins.

Shanna Culver, 46 anni, suo fratello, Curtis Culver, 45 anni, e Hawkins sono stati arrestati e trasferiti nella prigione della contea di Shasta. Gli investigatori hanno riferito che dopo l’arresto uno dei Culvers ha confessato il suo ruolo nel crimine, ma non hanno rivelato di chi si tratti. Nel corso dell’intervista, Hawkins ha pianto, sembrava scosso e ha parlato degli anni in cui ha vissuto con il rimorso: “Orribile, da quel giorno ogni minuto è stato un incubo”, ha detto a KRCR-TV.