British Airways, pilota sale a bordo ubriaco: arrestato prima del decollo

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 aprile 2018 8:00 | Ultimo aggiornamento: 24 aprile 2018 20:22
British Airways, pilota sale a bordo ubriaco: arrestato prima del decollo

British Airways, pilota sale a bordo ubriaco: arrestato prima del decollo

LONDRA –  Julian Monaghan, 49 anni, pilota della British Airways, è stato arrestato dalla polizia poco prima del decollo dall’aeroporto londinese di Gatwick. Il suo volo era diretto a Mauritius. Ma lui era ubriaco.

Ad avvertire la polizia è stato il personale di bordo, che aveva capito che il pilota aveva bevuto, e così, poco prima del decollo, ha chiamato il 999, numero d’emergenza. La polizia armata è salita sull’aereo e ha condotto Monaghan fuori dalla cabina di pilotaggio in quella che è stata descritta come una scena drammatica, scrive il Daily Mail.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Il Boeing 777 era diretto a Mauritius, un volo che sarebbe durato 12 ore, ma Monaghan, da lungo tempo primo ufficiale della British Airways con uno stipendio di circa 60.000 sterline annue, quando è entrato nella cabina di pilotaggio era ubriaco.

Il pilota è stato arrestato e licenziato dalla compagnia aerea; l’incidente ha ritardato la partenza di oltre due ore. “Il primo ufficiale è stato ammanettato e portato via, alcuni passeggeri erano a bocca aperta, è terrificante pensare a cosa sarebbe potuto accadere”, ha riferito un testimone.