Caccia al tesoro da un milione di dollari terminata dopo dieci anni e 5 morti

di Caterina Galloni
Pubblicato il 8 Giugno 2020 13:21 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2020 13:21
Caccia al tesoro da un milione di dollari terminata dopo dieci anni e 5 morti

Caccia al tesoro da un milione di dollari terminata dopo dieci anni e 5 morti (Foto Ansa)

ROMA – Dopo dieci anni si è conclusa la caccia al tesoro da un milione di dollari. Soldi nascosti nelle Montagne Rocciose. Caccia a cui nel corso del tempo avrebbero partecipato 350.000 persone.

L’annuncio è stato dato da Forrest Fenn, l’eccentrico 89enne collezionista di arte e antichità e creatore della caccia al tesoro che negli anni è costata la vita a 5 persone.

Il fortunato esploratore, che ha scelto di rimanere anonimo, ha trovato il forziere di bronzo con rare monete d’oro e pepite, sculture precolombiane di animali, specchi preistorici di oro martellato, antichi volti cinesi scolpiti nella giada e gioielli.

Al New Mexico di Santa Fe, Fenn domenica scorsa ha riferito che “un uomo dell’Est” ha localizzato il forziere, gli ha inviato una fotografia per verificare se fosse quello che conteneva il tesoro.

Fenn non ha rivelato ancora la posizione esatta del tesoro, ma sul suo sito web ha scritto:”Era sotto la volta di stelle nella lussureggiante vegetazione delle Montagne Rocciose, ed è stato sempre lì, dove l’ho nascosto di più di 10 anni fa”.

“Non so chi l’abbia trovato ma la poesia pubblicata sul mio libro l’ha guidato nel punto preciso”.

Fenn aveva dato degli indizi in una poesia di 24 righe, contenuta nell’autobiografia pubblicata nel 2010, “The Thrill of the Chase”.

Alla domanda su come si sente, ora che il tesoro è stato trovato, Fenn ha riposto:”Non lo so. Per metà contento e per metà triste perché la caccia è finita”.

Come è nata la caccia al tesoro?

Ha avuto l’idea della caccia al tesoro nel 1998, in seguito alla diagnosi di cancro ai reni in base alla quale aveva poche possibilità di sopravvivenza.

Centinaia di migliaia sono andati a caccia del forziere che pesa venti chili, il tesoro 22, negli angoli più remoti delle Montagne Rocciose.

Fenn non ha mai detto che fosse “sepolto”, ma sottolineato che era “nascosto”.

Molti “cacciatori” per dedicarsi alla ricerca hanno lasciato il lavoro mentre altri hanno esaurito i loro risparmi.

Nel tentativo di trovare il forziere hanno perso la vita almeno cinque persone.

L’ultima quella di Michael Sexson, 53 anni, di Deer Park a marzo. (Fonte: Daily Mail)