Calcio: Cina, donna fa invasione di campo e picchia l’arbitro

Pubblicato il 17 agosto 2010 15:33 | Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2010 15:35

Una tifosa di calcio cinese ha fatto un’invasione di campo e ha ripetutamente picchiato l’arbitro durante il derby della sua città.

Le sue foto stanno impazzando sui siti e sui blog cinesi. È successo a Dalian, nella provincia nord orientale cinese del Liaoning. Sul campo dello stadio del Liaoning Normal University si fronteggiavano due squadre della città orientale, la Dalian Aerbin e la Dalian Yteng. Entrambe le squadre giocano nella seconda divisione del campionato cinese e hanno una rivalità storica, condita da sfottò e, raramente, da scontri tra tifosi.

La partita è finita 2-0 per il Dalian Yteng, ma durante il match la tifoseria avversaria ha accusato l’arbitro e i suoi due guardialinee di aver agito in favore dei vincitori, arbitrando a senso unico e concedendo troppo. Sentendosi privata della vittoria ingiustamente, una fan della Dalian Aerbin ha deciso così di fare invasione di campo e si e’ scagliata con una bottiglietta d’acqua contro l’arbitro. C’è voluto l’intervento delle forze dell’ordine che hanno dovuto bloccare la donna prima che ferisse seriamente il direttore di gara. La donna è stata accompagnata fuori dagli agenti mentre la partita è stata sospesa per oltre 6 minuti: