California, imprigionano le figlie 3 anni per poter giocare ai videogame

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Giugno 2013 13:05 | Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2013 13:07
lester_and_petra_huffmire_large

Lester e Petra Huffmire

LOS ANGELES (STATI UNITI) – Lester Huffmire e sua moglie Petra vivono in California e sono dei giocatori compulsivi di videogame. I due erano ossessionati da World of Warcraft, un celebre gioco di ruolo. I due, per poter giocare serenamente al videogame, hanno imprigionato le loro figlie per 3 anni. I coniugi sono stati arrestati e ora rischiano una reclusione fino a 7 anni di carcere per abuso di minore e sequestro.

Le due bambine, di cinque e dieci anni, hanno vissuto in condizioni ai limiti della dignità umana. La polizia le ha trovate nella casa mobile coperta di spazzatura grazie alla segnalazione di un vicino.

Sporche e trasandate le bambine vivevano in uno stato di prigionia in un locale pieno di muffa, insetti e dei loro stessi bisogni. Si sospetta abbiano anche subito abusi considerando che sotto un orsacchiotto di peluches è stato trovato un mucchio di preservativi usati. Le bimbe non hanno mai frequentato nessuna scuola e sono state trovate in stato di malnutrizione.