California, uomo armato in ospizio per veterani: 3 donne ostaggio, tutti morti

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 marzo 2018 9:46 | Ultimo aggiornamento: 10 marzo 2018 9:53
California, uomo armato in ospizio per veterani: 3 donne ostaggio, tutti morti

California, uomo armato in ospizio per veterani: 3 donne ostaggio, tutti morti

YOUNTVILLE (USA) – Terrore a Yountville, in California. Un uomo armato ha fatto irruzione in un ospizio per veterani di guerra nel Napa Valley, la contea dei vini a Nord di San Francisco.

Per 8 ore la polizia ha assediato la struttura dove l’uomo teneva in ostaggio tre dipendenti donne. Tutti e quattro sono stati ritrovati morti, dopo una sparatoria seguita a diverse ore di inutili trattative.

L’allarme è scattato attorno alle 10 del mattino ora locale, le 19 in Italia. I corpi delle donne e del sequestratore sono stati scoperti quasi otto ore dopo che l’uomo armato si era infiltrato in una festa d’addio in un edificio in cui vengono assistiti i veterani di guerra dell’Iraq e dell’Afghanistan.

Le vittime, dipendenti di un’organizzazione non profit, fornivano assistenza ai ricoverati che soffrivano di disturbo da stress post traumatico. L’autore della strage era un ex degente.

La polizia non ha reso note le identità di sequestratore e vittime, né conosce ancora il motivo dell’attacco al Veterans Home of California-Yountville.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other