Cambogia, crolla hotel in costruzione: almeno 7 morti, 18 estratti vivi dalle macerie

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Gennaio 2020 8:33 | Ultimo aggiornamento: 4 Gennaio 2020 8:33
Cambogia, crolla hotel in costruzione: almeno 7 morti, 18 estratti vivi dalle macerie

Il cantiere teatro della tragedia in Cambogia (foto Ansa)

PHNOM PENH – Tragedia in Cambogia dove un hotel in costruzione è crollato, procurando la morte di almeno 7 persone. E’ accaduto venerdì 3 gennaio nella provincia costiera di Kep, nel sud del Paese. Al momento del disastro circa 30 operai si trovavano nel cantiere e finora 18 sopravvissuti sono stati estratti vivi dalle macerie.

Centinaia di militari e civili sono ancora al lavoro alla ricerca dei dispersi, ha reso noto il premier del Paese, Hun Sen, dalla sua pagina Facebook.

Lo scorso giugno una trentina di persone sono morte in seguito al crollo di un edificio in costruzione nella località costiera di Sihanoukville, mentre il mese scorso almeno tre operai sono deceduti e decine di altri sono rimasti feriti in seguito al crollo di una mensa in costruzione in un tempio nella località turistica di Siem Reap.

Fonte: Ansa