Usa. Allarme “mentine” alla nicotina, se ingerite da bambini c’è rischio overdose

Pubblicato il 20 Aprile 2010 16:01 | Ultimo aggiornamento: 20 Aprile 2010 16:08

La confezione sembra quella delle innocenti ‘Tic Tac’ ma il contenuto è ben diverso. A un anno dal lancio delle ‘mentine’ alla nicotina da parte del gigante del tabacco R.J. Reynolds un gruppo di pediatri hanno lanciato l’allarme: le caramelle destinate a fumatori che si trovano in ambienti dove è vietato fumare rappresentano un pericolo potenzialmente letale per i bambini. Camel Orbs, questa la marca delle ‘mentine’ che assomigliano a banali caramelle, possono provocare overdose se un bambino accidentalmente ne ingerisce una dose elevata, hanno scritto i ricercatori sulla rivista ‘Pediatrics’.

«Questo prodotto è definito come un derivato dal tabacco ma agli occhi di un bambino dell’asilo sono semplicemte caramelle. La nicotina è una sostanza che provoca gravi forme di dipendenza: renderla simile a un dolcetto significa scherzare col fuoco e in particolare con la salute dei bambini», ha scritto Gregory Connolly, direttore del programma di ricerca sul controllo del tabacco a Harvard. Secondo lo studio ogni Camel Orbs contiene un milligrammo di nicotina.

J.R. Reynolds ha anche messo in commercio cerotti, le Camel Strips, che contengono 0,6 milligrammi di nicotina a ‘striscia’ e Camel Sticks (3,1 milligrammi di nicotina a bastoncino). Sono tutti prodotti destinati a fumatori che si trovano, per esempio, in aereo o comunque in ambienti dove è vietato fumare. Connolly però ha messo in guardia che la confezione e il sapore delle ‘mentine’ le rendono particolarmente attraenti per un bambino che può essere tentato di consumarle come fossero caramelle.

I primi sintomi da avvelenamento da nicotina – secondo Connolly – possono cominciare in un bambino piccolo dopo aver ingerito appena un milligrammo di nicotina, ma livelli più alti le Orbs possono provocare disturbi gravi: ne bastano da 16 a 27 per provocare un grave avvelenamento e potenzialmente la morte in un bimbo di 4 anni.