Camerun, i pirati chiedono un riscatto di 1,5 milioni di dollari per i marinai russi rapiti

Pubblicato il 9 Giugno 2010 17:57 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2010 17:57

Un gruppo di pirati camerunensi ha chiesto 1,5 milioni di dollari per il rilascio di due russi catturati a bordo della nave Spirito del Nord .

Il referente dei rapitori ha detto che “gli ostaggi non venrranno rilasciati fino a quando i proprietari della nave non avranno pagato quel prezzo”. Secondo il capitano, i due ostaggi si trovano “in cattive condizioni”, e l’ingegnere capo Igor Shumik sta soffrendo di diarrea acuta a causa della scarsa qualità dell’acqua potabile.

Quasi contemporaneamente, in Nigeria è stato catturato Dmitri Bashkirov, il capitano della lituana Argo Dmitri Bashkirov.

I due ostaggi sono il capitano, Boris Tersintsev, di Vladivostok, e il macchinista Igor Shumik, di Arkhangelsk. I due, rapiti al largo delle coste del Camerun, furono subito trasferiti in Nigeria.