Canada, serial killer confessa: “Ho ucciso 8 omosessuali”. Anche il suo ex amante

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 gennaio 2019 12:20 | Ultimo aggiornamento: 30 gennaio 2019 12:20
Canada, confessa omicidio di 8 omosessuali: serial killer a processo

Canada, serial killer confessa: “Ho ucciso 8 omosessuali”. Anche il suo ex amante

TORONTO – Ha confessato di aver ucciso otto uomini omosessuali, tra cui il suo ex amante. Il serial killer Bruce McArthurs, giardiniere di Toronto in Canada, ha commesso i delitti tra il 2010 e il 2017 e ha nascosto i corpi delle vittime vicino le case dei suoi clienti.

Il giardiniere canadese è stato arrestato nel 2018 con l’accusa di aver ucciso e smembrato otto omosessuali dopo averli contattati tramite app di dating. L’uomo uccideva le sue vittime e poi ne nascondeva nei giardini di cui si prendeva cura. Il serial killer ha confessato tutti i delitti e le vittime sono un suo ex amante, due immigrati afgani, due rifugiati provenienti dallo Sri Lanka e un altro dall’Iran, un cittadino turco e una prostituta senzatetto.

Il detective della omicidi David Dickinson ha spiegato: “Bruce McArthur si è dichiarato colpevole. Non possiamo riportare questi ragazzi indietro  ma possiamo fare in modo che sia fatta giustizia”. Il processo inizierà il prossimo 4 febbraio.