Cronaca Mondo

Cane neozelandese spara ai glutei del suo padrone

Un uomo, la cui identità non è stata resa nota, è stato colpito al gluteo sinistro da un proiettile che sarebbe stato sparato per mano, o, più precisamente, “per zampa” del suo stesso cane, mentre si trovava nell’abitacolo di un’auto.

La vittima era andata in compagnia di altre tre persone a macellare un maiale a Te Kopuru, 90 miglia a Nord Ovest di Auckland, in Nuova Zelanda, North Island e, secondo quanto le persone presenti hanno raccontato ai paramedici, il cane, saltando sui sedili posteriori dell’auto per seguire il suo padrone, sarebbe finito sul fucile e avrebbe premuto il grilletto dell’arma che, invece di essere scarica come si credeva, aveva cinque proiettili al suo interno.

Il proiettile sarebbe arrivato sul lato b della vittima dopo essere passato attraverso i sedili dell’auto: grazie a questa circostanza fortunata, la ferita è stata meno grave di quanto possibile, come commenta un certo Senior Constable Ian Anderson della vicina cittadina di Dargaville.

Subito dopo l’incidente, l’uomo colpito al deretano dal suo cane, di cui non si è detta la razza, è stato trasportato in elicottero al Whangarei Hospital dove i chirurghi hanno potuto rimuovere il proiettile lasciando il paziente in condizioni stabili.

La polizia ha cercato di appurare la dinamica dei fatti attraverso l’esame del fucile, un .22 bolt-action rifle, e delle testimonianze raccolte.

To Top