Distributore automatico di marijuana in Nuova Zelanda

Pubblicato il 22 Marzo 2012 13:30 | Ultimo aggiornamento: 22 Marzo 2012 13:38

Il distributore di cannabis

AUCKLAND – Di solito vendono cioccolate e bevande analcoliche, ma un distributore automatico di Auckland, in Nuova Zelanda, offre anche spinelli di hashish. Stando a quanto riportato dal Telegraph, il club Daktory ha installato il distributore, che vende sacchetti di cannabis da un grammo a 15,70 dollari, per evitare che i clienti vengano incriminati per spaccio di droga.

La cannabis è illegale in Nuova Zelanda, ma usando questa macchina i membri dell’Organizzazione nazionale per la riforma delle leggi sulla marijuana (Norml) sostengono che nessuno, nel loro club, spacci droga. Il Presidente dell’organizzazione, Julian Crawford, ha fatto sapere che l’iniziativa ha riscosso molto successo, con centinaia di vendite durante le serate più affollate al club. Il Daktory è aperto dal novembre 2008 e vantava diverse migliaia di soci prima che il suo fondatore, Dakta Green, venisse arrestato per possesso e spaccio di droga.

Dopo la condanna, lo scorso giugno, il club è diventato il quartier generale del Norml. Pur ammettendo che il distributore ha attratto anche persone interessate solo all’acquisto dell’hashish, Crawford ha sottolineato che l’intento è quello di conquistare consensi alla riforma di legge: “Vogliamo che cresca il numero degli attivisti”. E il distributore è “un esempio di come le cose potrebbero essere” se la cannabis venisse legalizzata. La Nuova Zelanda vanta uno dei più alti tassi di consumo di hashish al mondo, con oltre il 13% della popolazione adulta che lo consuma regolarmente.