Cronaca Mondo

Brasile. Ancora un detenuto impiccato nel carcere degli orrori di Pedrinhas

Morti dopo scontro tra gang rivali in carcere Pedrinhas

Morti dopo scontro tra gang rivali in carcere Pedrinhas

BRASILE, RIO DE JANEIRO Ancora una morte violenta a Pedrinhas, il carcere più pericoloso del Brasile, situato nello Stato nord-orientale di Maranhao. Secondo il locale sindacato dei dipendenti del sistema penitenziario (Sindspem), il detenuto Jò de Sousa Nojosa in mattinata è stato trovato impiccato all’interno della sua cella.

Si tratta del terzo decesso occorso a Pedrinhas dall’inizio dell’anno: in tutto sono già 63 le vittime registrate tra i reclusi, dal 2003 a oggi. La prigione attualmente è sotto il controllo della Polizia militare e della Forza di sicurezza nazionale.

Una decisione resa necessaria dopo la divulgazione di un video girato all’interno del penitenziario, in cui vengono mostrati alcuni detenuti decapitati al termine di uno scontro tra gang rivali. Scene di orrore che hanno costretto il governo a lanciare un piano di emergenza nella prigione.

To Top