Caro Babbo Natale, puoi chiedere a Dio se mi ama anche se sono gay? La lettera che ha commosso il web

di Daniela Lauria
Pubblicato il 2 Dicembre 2020 15:32 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2020 13:23
Frasi auguri Natale, le 15 migliori: quelle classiche, quelle simpatiche e quelle d'autore

Frasi auguri Natale, le 15 migliori: quelle classiche, quelle simpatiche e quelle d’autore (Foto Ansa)

Caro Babbo Natale, puoi chiedere a Dio se mi ama anche se sono gay? La lettera di Will commuove il web. Il bambino ha scritto una lettera davvero particolare finita sul web grazie alla Usps, il servizio postale Usa. 

Qualcuno scrive a Babbo Natale per avere l’iPhone e qualcun’altro invece chiede solo un po’ d’amore. E’ il caso di Will, un bimbo americano che con la sua letterina a Santa Claus ha commosso il web. 

Chi ha pubblicato la lettera di Will

A pubblicarla su Twitter è l’Usps, il servizio postale americano, che come ogni anno è alle prese con l’operazione Santa. Si tratta di uno spazio speciale dedicato alle lettere per Babbo Natale ricevute dai bambini ogni anno. Il servizio chiede agli utenti di “adottare” le missive e donare un contributo per fare avverare i desideri dei più piccoli, almeno quelli concretamente realizzabili. 

Così quest’anno, tra le tante lettere spedite, c’è quella di Will. “Caro Babbo Natale – ha scritto – tu supporti la comunità Lgbtq? E se puoi parlare con Dio, puoi dirgli che io lo amo, e se mi ama pur essendo io gay? Grazie, con amore, Will”.

Lettera ritwittata decine di migliaia di volte

La lettera è stata ritwittata decine di migliaia di volte, molti commenti sono di persone commosse. “Sto piangendo a furia di leggere tutte queste lettere – dice Nancy – i bambini sono così teneri”.

Non manca però qualche nota di scetticismo. “Il bambino è troppo giovane per sapere se è gay o no – osserva PsilosDipous – sono sicuro che i genitori lo hanno spinto a scrivere quelle parole”.

“Magari ha fatto le sue ricerche – risponde Ladonaa – anche io le ho fatte quando ero alla scoperta di me”. (Fonte: Twitter).