Caso Assange, gli Usa: "Noi non siamo coinvolti"

Pubblicato il 20 Giugno 2012 23:18 | Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2012 0:04

NEW YORK – Gli Stati Uniti non hanno alcun ruolo nell'evoluzione della vicenda del fondatore di WikiLeaks Julian Assange, che da ieri e' rifugiato nell'ambasciata dell' Ecuador a Londra e ha chiesto asilo politico a Quito, dopo che che la corte suprema britannica ha respinto l'ultimo ricorso contro la sua estradizione in Svezia.

Lo ha detto la portavoce del Dipartimento di Stato Victoria Nuland, affermando che ''e' una questione che riguarda il Regno Unito, l'Ecuador e la Svezia'', e aggiungendo di non essere al corrente di alcuna ''discussione'' in merito in cui siano coinvolti gli Stati uniti.

Alla domanda sulla posizione dell'Amministrazione Usa sulla vicenda, la Nuland si è limitata a dire: ''vogliamo che giustizia sia fatta''.