Caso Shalabayeva, chi è Mukhtar Ablyazov

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Luglio 2013 15:05 | Ultimo aggiornamento: 14 Luglio 2013 15:05
Caso Shalabayeva, chi è Mukhtar Ablyazov

Mukhtar Ablyazov

ROMA – Mukhtar Ablyazov chi è l’uomo intorno al quale ruota il caso diplomatico che sta colpendo il governo Letta? Mukhtar Kabulovich Ablyazov è un imprenditore, banchiere e politico kazako. Già ministro dell’Energia nel 1998, in un Paese posto su un tesoro di gas naturale e petrolio, Ablyazov iniziò ad opporsi al presidente-dittatore Nursultan Nazarbayev nei primi anni 2000, fondando il movimento politico Scelta Democratica del Kazakistan. 

Nel 2002 venne dichiarato colpevole di abuso di potere mentre commesso durante il suo mandato di ministro e venne condannato a sei anni di prigione. 

Come per altri imprenditori condannati con accuse simili (per esempio, nella vicina Russia di Vladimir Putin Mikhail Khodorkovsky e Boris Berezovsky), anche le accuse nei confronti di Ablyazov sono diventate una sorta di patente di dissidente-eroe. Organizzazioni per i diritti umani come Amnesty International si sono schierate dalla sua parte.

5 x 1000

Alla fine Ablyazov venne rilasciato dopo dieci mesi di prigione, alla condizione di lasciare il Paese. Andò a Mosca, dove lavorò nella BTA Bank. 

Sfuggito ad alcuni tentativi di omicidio e ad una nuova accusa di aver sottratto 4,6 milioni di euro dalla BTA, nel 2009 Ablyazov si trasferì a Londra, e nel 2011 ottenne dal governo britannico lo status di rifugiato politico. Da alcuni mesi, però, non si sa dove si trovi. Parla solo attraverso i suoi legali.

Su di lui pende un mandato di cattura internazionale emesso dal Kazakstan. Ma Ablyazov sarebbe intenzionato a ricorrere alla Corte europea per i diritti dell’uomo, perché, sostiene, nel Regno Unito gli è stato negato il diritto ad un giusto processo.