Cathriona White, il suicidio e scientology…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Ottobre 2015 10:50 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2015 10:50
Cathriona White

Cathriona White

ROMA – Cathriona White, l’ex ragazza dell’attore Jim Carrey che si è suicidata martedì 29 settembre, raccontava agli amici di essere entrata a far parte di Scientology appena arrivata negli Usa dall’Irlanda. Era il 2009.  E a poche ore dal suicidio, aveva raccontato a una delle sue migliori amiche di essere entrata a far parte dell’Hollywood Celebrity Center, di proprietà della chiesa di Hubbard, e che aveva da poco iniziato un nuovo percorso verso la libertà.

Seguendo la tesi del suicidio ‘sospetto’, Tony Ortega, blogger che si occupa di Scientology, ha scritto: “Parlando con alcuni amici di Cat ho saputo che aveva cominciato a prendere lezioni presso la chiesa Scientology Celebrity di Los Angeles. Sembra che Cat stesse lavorando ai suoi ‘obiettivi’. Nel periodo temporale in cui è stata fissata la sua morte, rientra, sembra, anche la lezione di quel giorno: il “Survival Rundown”, un programma di purificazione del corpo che prevede anche stati di semi-ipnosi”.

E sempre Ortega racconta che la giovane fu coinvolta in Scientology da amici del cantante Beck: “L’hanno incoraggiata a trasferirsi negli Stati Uniti dall’Irlanda e prendere corsi di Scientology” scrive nel suo blog, aggiungendo che gli amici di Cathriona erano preoccupati della sua relazione con Jim Carrey.

L’attore era a conoscenza del fatto che Cat fosse membro di Scientology e aveva spesso fatto ironie. “Erano preoccupati per questa relazione, ma anche rassicurati, in un certo senso, dal fatto che a Scientologist erano tutti consapevoli della fragilità emotiva di Cat e la ragazza stava portando avanti un percorso (il Purif) che le avrebbe consentito di affrontare il rapporto con l’attore, da subito molto difficile”.