Cavi elettrici ”made in Italy” per collegare Manhattan e il New Jersey

Pubblicato il 29 Dicembre 2011 11:39 | Ultimo aggiornamento: 29 Dicembre 2011 11:46

I cavi a bordo della ''Giulio Verne''

NEW YORK, STATI UNITI . Cavi elettrici ”made in Italy” per collegare Manhattan e il New Jersey. Prodotti vicino a Napoli, i cavi sono arrivati nei giorni scorsi a New York a bordo dell’italiana ”Giulio Verne”, una delle due sole navi al mondo in grado di stendere cavi cosi’ pesanti sui fondali di oceani o fiumi, come l’Hudson a New York.

L’equipaggio di 70 persone e’ composto da quasi tutti italiani, riferisce il New York Times, che non rinunciano alle loro tradizioni culinarie: ogni ora viene servito caffè espresso e martedi scorso il pranzo era a base di fettuccine alla bolognese.

La Giulio Verne ha lasciato Napoli alla fine di ottobre e dopo 25 giorni nell’oceano Atlantico e’ approdata a New York, dove terminera’ il lavoro non prima del 1 gennaio. Un’altra importante missione attende poi la Giulio Verne: nel mare del Nord dovra’ collegare le piattaforme offshore per le turbine a vento al continente europeo.

I cavi che equipaggeranno New York sono in grado di trasportare 660 megawatt di elettricita’ (il 5% dell’energia consumata a New York nei giorni estivi piu’ caldi) da Midtown al New Jersey attraversando l’Hudson. E per fornire energia potrebbero risultare particolarmente utili se il governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo, riuscisse nel suo tentativo di chiudere l’impianto nucleare Indian Point, 60 km. a nord di Midtown.