Charles Manson, aspirante moglie vuole solo il suo corpo. Esibirlo da morto rende

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Febbraio 2015 13:10 | Ultimo aggiornamento: 10 Febbraio 2015 13:22
Charles Manson, aspirante moglie vuole solo il suo corpo. Esibirlo da morto rende

Charles Manson, aspirante moglie vuole solo il suo corpo. Esibirlo da morto rende

ROMA – Charles Manson, aspirante moglie vuole solo il suo corpo. Esibirlo da morto rende. E’ destino che tutto ciò che riguardi Charles Manson, mandante dell’efferata strage nella villa di Roman Polanski in cui perse la vita anche la giovane moglie incinta Sharone Tate, assuma tratti macabri. Anche l’imminente matrimonio con la giovane Afton Elaine Burton non fa eccezione: sembra sia saltato all’ultimo (lo ha rivelato al New York Post il giornalista Daniel Simone) perché Manson ha capito il vero motivo dell’infatuamento.

La Burton, insieme a un paio di amici, sarebbe interessata solo al corpo di Manson: da morto varrà un sacco di soldi. Il piano è quello di sposarlo per avere poi la titolarità esclusiva sul suo cadavere: dopo il decesso inumazione ed esposizione in una teca di vetro. Una specie di mausoleo di Lenin versione hollywood-horror. Alla Burton non resterebbe che mettersi alla cassa a contare i soldi dei biglietti che una folla di visitatori con ragionevole certezza comprerà entusiasta.

Afton Elaine ha 57 anni meno di Manson che, a 80 anni, sarà ancora pazzo ma non è stupido. Sotto quella svastica tatuata in fronte una strana, psicotica coerenza pulsa ancora. La licenza matrimoniale concessa dal penitenziario scade giovedì (dopo vari rinvii) ma Manson, che ha mangiato la foglia, non si farà impalmare.

Anzi, sostiene Daniel Simone, starebbe a sua volta strumentalizzando fino alla fine Burton & co. approfittando della situazione: alle spose promesse è infatti concesso di portare in carcere tutta una serie di facilitazioni per il celebre ergastolano. Che del resto non s’è fatto troppo impressionare dal cinismo della giovane. Un bel cadavere da esposizione non lo otterrà mai: lui si considera immortale.