Che Guevara sulla barca, Fidel Castro gioca a golf: rare foto all’asta

di Francesco Montorsi
Pubblicato il 20 Marzo 2013 7:36 | Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2013 18:57
Che Guevara sulla barca, Fidel Castro gioca a golf: rare foto all'asta

Foto Lapresse

LONDRA – Sono state messe all’asta in Inghilterra una serie di rare foto che ritraggono Fidel Castro e Ernesto «Che» Guevara. Le 55 foto sono che saranno bandite state scattate negli anni 50 e 60 dal fotografo Alberto Korda e mostrano i due celebri rivoluzionari in insolite situazioni. Per fare un esempio, poco spesso si rievocano, nell’iconografia ufficiale, le immagini del lìder maximo che gioca a golf o quelle del «Che» mentre si gode il sole pescando su una barca. Per vedere le foto clicca su questo link

Le fotografie in vendita sono particolarmente preziose perché esemplari antichi stampati a partire da originali negativi scattati da Alberto Korda. E’ lui l’autore del celebre ritratto di Che Guevara, Guerillero Heroico, la foto, piuttosto l’icona culturale e pop, che tutti hanno visto su poster e magliette. All’inizio della sua carriera Korda, nato a Cuba, era un fotografo di moda. L’incontro con Castro e la vittoria della rivoluzione trasformano poi il suo impegno artistico in senso sociale e documentario.

Per dieci anni, Korda è stato il fotografo ufficiale di Fidel Castro, seguendolo nei suoi viaggi all’estero, come nella celebre visita in Russia a Nikita Kruscev. La figlia di Alberto, Norka Korda, residente in Messico, ha oggi deciso di vendere quegli scatti attraverso un’agenzia inglese.

Tra le foto colpisce quella di Fidel Castro che gioca a golf. Intorno a lui, gli altri rivoluzionari osservano con attenzione il leader maximo che tenta di infilare la pallina nella buca. Accucciato per terra, anche Ernesto «Che» Guevara scruta con attenzione la traiettoria della palla. In un’altra serie di scatti, il giovane rivoluzionario argentino si svaga su una barca da pesca, leggendo un libro oppure chiacchierando col compagno Fidel. Su un’altra immagine, il Che, vestito con la sua eterna divisa militare, discute con Simone de Beauvoir e Jean-Paul Sartre, durante la visita che i due intellettuali fecero a La Havana poco dopo la rivoluzione. C’è anche un insolito Che che guida un trattore con un cappello di paglia e guanti da lavoro. Il volto è completamente annerito dal grasso e gli occhi sono socchiusi dal bagliore del sole.

Tra le foto di Castro, c’è quella del leader maximo che guarda, muso contro muso, una tigre in uno zoo Bronx. E’ uno degli scatti che ritraggono la visita che Fidel fece negli Stati Uniti, poco prima che le relazioni tra gli Stati Uniti e Cuba diventassero ostili, in seguito anche ai progetti della Cia di assassinarlo. Un’altra foto sorprendente, è quella, presa durante un viaggio in Russia, che ritrae Castro inginocchiato per terra con una macchina fotografica. Davanti a lui, disposti ordinatamente in piedi e seduti su una fila di sedie, c’è tutta la famiglia di Nikita Kruscev. Momenti insoliti ed intimi di due dittatori, oggi venduti all’asta.