Cheerleader fa voto di castità fino al matrimonio: costretta a lasciare la squadra dai bulli

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 aprile 2018 15:25 | Ultimo aggiornamento: 16 aprile 2018 15:25
Cheerleader fa voto di castità fino al matrimonio: costretta a lasciare la squadra dai bulli

Cheerleader fa voto di castità fino al matrimonio: costretta a lasciare la squadra dai bulli

MIAMI – Ha fatto voto di castità e i bulli l’hanno costretta a lasciare la squadra.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Questa è l’assurda storia di Kristan Ann Ware, cheerleader di 27 anni dei Miami Dolphine. La giovane, cattolica fervente, aveva scelto di non consumare rapporti sessuali prima del matrimonio. Ma ha dovuto pagare a caro prezzo la sua legittima scelta, finendo nelle mire di alcuni bulli che le hanno reso la vita in squadra un vero incubo.

Tra questi anche il capitano delle cheerleader, che ha voluto conoscere a tutti i costi i motivi della decisione, fino a diventare ossessiva. Alla fine, dopo 3 anni di continue prese in giro, Kristan si è sentita costretta a lasciare la sua squadra.

A far traboccare il vaso sarebbe stato uno spostamento in pullman della squadra: in quell’occasione il capitano della squadra l’avrebbe costretta a confessare davanti a tutti di essere ancora vergine a 27 anni. Episodio che poi la cheerleader ha denunciato dinanzi alla Commissione della Florida sulle relazioni umane, specificando però che il suo non era un’attacco alla squadra di football.

La stessa squadra ha ammesso di essere venuta a conoscenza di quanto stava accadendo solo dopo la denuncia e ha annunciato di aver preso provvedimenti.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other