Chef arrestato per sbaglio a Dubai: polizia scambia prenotazione tavolo con traffico di droga

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Ottobre 2021 10:00 | Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2021 13:11
Chef arrestato per sbaglio a Dubai: polizia scambia prenotazione tavolo con traffico di droga

Chef arrestato per sbaglio a Dubai: polizia scambia prenotazione tavolo con traffico di droga FOTO ANSA

A Dubai, uno chef britannico è rimasto dietro le sbarre 19 mesi per traffico di droga. In realtà i poliziotti avevano interpretato in modo sbagliato un messaggio in cui un cliente prenotava un tavolo per 10 persone. Secondo quanto riferisce il Sun, Luke Tully, 43 anni, aveva ricevuto un sms da un commerciante che conosceva e chiedeva un tavolo per dieci persone.

Lo chef arrestato per sbaglio a Dubai

La polizia ha erroneamente ritenuto che si trattasse di una richiesta in codice di 10 g di cocaina. E’ stato arrestato e hanno sequestrato il cellulare. Tully, papà di quattro figli, ha detto che gli agenti hanno minacciato di buttarlo giù da un balcone se non avesse “detto loro dov’erano nascosti gli stupefacenti”. Lo chef e due amici sono stati rilasciati ad agosto per mancanza di prove ma i PM degli Emirati Arabi Uniti hanno fatto appello contro la decisione.  Tully, che ha speso £ 150.000 in spese legali, ora è tornato a casa a Bishop’s Stortford, Herts.

Il messaggio dello chef

In un messaggio agli inglesi che intendono visitare gli Emirati Arabi Uniti, ha detto: “Lasciate perdere se avete a cuore la vostra libertà”. Il gruppo di pressione Detained di Dubai ha affermato che la polizia ha compiuto  “centinaia” di arresti illeciti per droga.