Chris Brown rilasciato dopo l’accusa di stupro: potrà lasciare la Francia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 gennaio 2019 6:00 | Ultimo aggiornamento: 23 gennaio 2019 2:58
Chris Brown accusato di stupro: rilasciato. Potrà lasciare Francia

Chris Brown rilasciato dopo l’accusa di stupro: potrà lasciare la Francia

PARIGI – Il rapper Chris Brown è stato arrestato a Parigi con l’accusa di stupro da parte di una ragazza di 24 anni. Il 22 gennaio Brown, ex compagno di Rihanna, è stato rilasciato e le autorità gli hanno spiegato che potrà lasciare la Francia durante le successive indagini dell’inchiesta.

Secondo una prima ricostruzione, il cantante, un amico e una guardia del corpo sono stati accusati di stupro da parte di una ragazza.  I fatti si sarebbero prodotti nella notte tra il 15 e il 16 gennaio. Secondo la ricostruzione, i due si sono incontrati a Le Crystal, una discoteca nei pressi degli Champs-Elysées, poi lui l’ha invitata insieme ad altre ragazze nella sua stanza d’albergo al Mandarin Oriental. In un secondo momento, i due si sarebbero ritrovati soli e Brown l’avrebbe stuprata, seguito poi da un amico del rapper e dalla bodyguard.

Chris Brown, vincitore di un Grammy, in un post su Instagram ha respinto fermamente le accuse. L’ex compagno di Rihanna però era passato alle cronache anche per aver picchiato la collega e descritto come una persona piuttosto violenta. Ora le indagini in Francia stabiliranno cosa sia accaduto in quella stanza di albergo.