Christina Carlin-Kraft uccisa, l’ex coniglietta strangolata in casa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 agosto 2018 8:26 | Ultimo aggiornamento: 27 agosto 2018 8:27
Christina Carlin-Kraft

Christina Carlin-Kraft uccisa, l’ex coniglietta strangolata in casa

ROMA – Christina Carlin-Kraft, 36enne ex modella di Playboy, è stata trovata morta nella sua casa nei pressi di Philadelphia, con evidenti segni di strangolamento. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Per la polizia non ci sono dubbi: “Stiamo indagando per omicidio”.

La scoperta è avvenuta nella serata del 22 agosto scorso, nel sobborgo di Ardmore, dove l’ex coniglietta viveva con il compagno, un banchiere molto noto a Wall Street con cui era legata sentimentalmente da nove anni. Come ha reso noto la polizia, la donna aveva denunciato un furto nell’appartamento, avvenuto nella notte tra sabato 18 e domenica 19 agosto. Dopo la denuncia, la polizia era riuscita a recuperare parte della refurtiva e mercoledì sera, quando alcuni agenti si erano presentati nell’appartamento per restituire borse e gioielli, c’è stato il rinvenimento.

Fonti vicine agli inquirenti, come riporta la BBC, hanno reso noto che alcune telecamere di sorveglianza avevano immortalato un individuo sospetto sia nella notte del furto, sia la sera dell’omicidio. Nel filmato registrato mercoledì, però, si vede l’uomo entrare nell’appartamento ma non uscire.

Il Sun ha reso noto un retroscena: la polizia sospetta che l’omicida possa essere uno stalker ossessionato dalle foto della modella, che era nata a New York e aveva lavorato, oltre che per Playboy, anche per Vanity Fair, Maxim e per la casa di intimo Victoria’s Secret.