Cile, aereo militare scomparso: trovati resti umani nel canale di Drake

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 12 Dicembre 2019 12:42 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2019 17:32
Cile, aereo militare scomparso: trovati resti umani nel Mar di Drake

Resti dell’aereo militare scomparso dai radar lunedì 9 dicembre (foto ANSA)

SANTIAGO DEL CILE – Una nave della Marina cilena ha rinvenuto nel canale di Drake resti umani e parti dell’aereo militare C-130 scomparso dai radar lunedì scorso mentre, con 38 persone persone a bordo. L’aereo era in volo per dirigersi verso una base antartica. “E’ impossibile che vi siano superstiti fra i passeggeri del C-130 disperso nel Mar di Drake”, ha dichiarato il comandante dell’Aeronautica militare cilena, generale Arturo Merino.

Il ritrovamento, riportano i media locali, è stato realizzato dall’unità della Marina cilena ‘Marinero Fuentealba’. Al riguardo l’amministratore della regione meridionale cilena di Magallanes, José Fernández, ha precisato che effettivamente sono stati rinvenuti “resti dell’aereo e delle persone che si trovavano al suo interno”, rivolgendo un appello ai media ad essere rispettosi con le famiglie delle vittime, perché esiste ancora una speranza di “trovare vivi alcuni dei passeggeri”.

Intanto via Twitter, in Brasile, il presidente Jair Bolsonaro ha annunciato che la nave della Marina brasiliana ‘Almirante Maximiano’ ha rinvenuto “oggetti personali e relitti compatibili” con il C-130 cileno. Questo materiale, ha precisato il capo dello Stato, si trovava a circa 280 miglia nautiche (518 chilometri) da Ushuaia, nella Terra del Fuoco in Argentina.

L’aereo era decollato dalla base aerea di Chabunco a Punta Arenas, nel sud del Cile, alle 16.55 di lunedì 9 dicembre e ha perso i contatti radio alle 18.13. Era diretto alla base Presidente Eduardo Frei Montalva con a bordo 38 persone, 17 membri dell’equipaggio e 21 passeggeri.

Il canale di Drake è il tratto di mare largo 650 chilometri e spazzato di frequente dalle tempeste che separa capo Horn, l’estremità più meridionale dell’America Meridionale, dalle isole Shetland Meridionali, in Antartide, congiungendo il mar di Scotia, la parte sud-occidentale dell’oceano Atlantico, con la parte sud-orientale dell’oceano Pacifico.

Fonte: ANSA.