Cile. Morta Valentina, 14enne malata, aveva chiesto l’eutanasia

Pubblicato il 15 Maggio 2015 10:54 | Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2015 10:55
Valentina Maureira

Valentina Maureira

CILE, SANTIAGO DEL CILE – Una vicenda della quale in queste ore parla tutto il Cile: è morta a Santiago Valentina Maureira, una ragazza visitata a febbraio in clinica dalla presidente Michelle Bachelet e che in un video diventato virale aveva chiesto di morire, per poi cambiare di opinione.

Maureira, 14 anni, era malata di fibrosi cistica e la sua richiesta di “rimanere addormentata per sempre” aveva messo in moto un acceso dibattito sull’eutanasia nel Paese.

A rendere nota la morte della ragazza è stato il padre: “è partita”, ha affermato ricordando “le tante cose fatte” proprio a seguito dalla vicenda di Valentina a favore “di altri bambini, bambini che stanno morendo. Chiedo di pregare per lei”.

Proprio a seguito del dibattito innescato e dei tanti messaggi di solidarietà ricevuti, Valentina aveva cambiato idea sulla sua richiesta di “addormentarsi per sempre”. “E’ stata la gente a portarmi a ripensare la mia decisione”, aveva dichiarato tempo fa al quotidiano El Mercurio.

Durante il lungo incontro avuto a febbraio con la Bachelet la ragazza aveva chiesto una serie di cose, quali ospedali di qualità per i bambini malati di fibrosi cistica, assistenza per i malati e familiari all’interno delle strutture ospedaliere e aiuti per girare un film e scrivere un libro sulla sua storia.