Cina-Birmania. Uccisi 4 cinesi, jet di Pechino al confine

Pubblicato il 14 Marzo 2015 8:18 | Ultimo aggiornamento: 14 Marzo 2015 8:18

 

Jet cinesi

Jet cinesi

CINA, PECHINO – La Cina ha inviato sabato i suoi caccia al confine con la vicina Birmania e presentato una protesta diplomatica affermando che un aereo da guerra birmano avrebbe sganciato una bomba sul territorio cinese, uccidendo quattro persone.

 

L’incidente sarebbe avvenuto a causa dell’intensificazione da parte del governo birmano della lotta contro i ribelli di etnia cinese nella regione di Kokang, lungo il confine con la Cina.

 

La recrudescenza dei combattimenti nelle ultime settimane ha spinto migliaia di persone a fuggire nella provincia cinese dello Yunnan. Media birmani hanno riferito che le forze governative hanno lanciato attacchi aerei contro i ribelli e pesanti scontri hanno avuto luogo nei pressi del confine.

 

Secondo l’agenzia cinese Xinhua, una bomba ha colpito venerdi un campo di canna da zucchero nella città di confine cinese di Lincang uccidendo quattro persone che lavorano là e ferendone altre nove.

 

Fonti dell’aeronautica militare cinese hanno detto che la Cina ha inviato diversi aerei da guerra come avvertimento e per allontanare eventuali jet birmani che si avvicinassero al confine cinese.