Cronaca Mondo

Cina: diga minaccia una città da 200.000 abitanti

Golmund, la città a rischio diga

Le autorità cinesi affermano che potrebbe essere eliminato entro martedì 13 luglio il pericolo di tracimazione del bacino di una diga in una provincia nord-occidentale della Cina. Il lago artificiale della diga di Wenquan nella provincia del Qinghai contiene ora 230 milioni cubi di acqua, molti di più di quelli che si ritiene possa trattenere.

Se l’acqua straripasse, sarebbero a rischio la città di Golmund, cha ha duecentomila abitanti, e la linea ferroviaria che partendo da Pechino arriva a Lhasa, in Tibet. Circa novemila persone considerate in immediato pericolo sono state fatte sgomberare.

Il vice governatore della provincia Deng Bentai ha dichiarato all’agenzia Nuova Cina che e’ iniziata la costruzione di due canali per il drenaggio dell’acqua in eccesso e che lo svuotamento del bacino potrebbe iniziare da martedì.

To Top