Cronaca Mondo

Cina. Donna estratta viva dalle macerie dopo 40 ore sotto il fango

Yang Jinfeng la donna estratta viva dalle macerie

Una donna di 74 anni, sepolta sotto il fango per 40 ore, è stata portata in salvo dai soccorritori accorsi nel nord ovest della Cina dove domenica frane, smottamenti e inondazioni hanno fatto 127 morti e quasi 1300 scomparsi.

Si chiama Yang Jinfeng ed è stata estratta viva dalle macerie di un palazzo distrutto a metà nella contea di Zhouqu, nella provincia tibetana autonoma di Gannan, nella provincia del Guansu. La donna si trovava nel proprio appartamento al quarto piano e dormiva quando è arrivata l’acqua.

Le sue condizioni sono stabili, hanno detto i medici, che l’hanno trovata assetata e affamata. Ancora nessuna notizia da Yeyuan, un villaggio nel quale nessuna struttura è rimasta in piedi.

To Top