Cronaca Mondo

Cina: esplode fabbrica di fuochi d’artificio, 13 morti

Tredici persone sono morte e 148 ferite a causa dell’esplosione avvenuta in una fabbrica di fuochi d’artificio a Yichun, nella provincia cinese nord orientale dello Heilongjiang. Lo riferisce l’agenzia Nuova Cina.

Oltre 2.000 persone sono state evacuate: l’esplosione nella fabbrica ha causato il danneggiamento di numerose abitazioni limitrofe. Circa 1.700 persone e 62 mezzi sono stati impiegati per domare le fiamme e per la ricerca e il salvataggio dei sopravvissuti.

Normalmente durante la settimana nella fabbrica lavorano circa 50 persone, ma non è ancora noto quante persone fossero in realtà presenti al momento dell’incidente.

To Top