Cronaca Mondo

Cina: esplosione in fabbrica di fuochi artificiali, sale a 19 il numero delle vittime

È salito a 19 il numero delle vittime provocate dall’esplosione di una fabbrica di fuochi d’artificio avvenuta lunedì 16 agosto nella città di Yichun nella provincia cinese nordorientale dello Heilongjiang. Lo riferisce l’Agenzia Nuova Cina.

I feriti sono oltre 150. Cinque le persone ancora disperse. L’esplosione era avvenuta nella mattinata e più di 2.000 persone sono state fatte sgomberare perché ha danneggiato anche molte abitazioni nel raggio di un chilometro.

Nelle operazioni di soccorso sono state impiegate oltre 1.700 persone e 62 mezzi.

To Top